PMS ha le sue radici nell’incontro tra la pianista Martina Mollo e la violinista Caterina Bianco tra i banchi del conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli. La sinergia artistica e umana che lega sin da subito le due giovani donne le porta ben presto a sperimentare con la musica, allontanandosi gradualmente da quello che e' il loro background comune, la musica classica, per virare verso un linguaggio originale, contaminato dalle influenze piu' disparate, dai Queen ai Metallica, passando per i Radiohead e Bjork. Gli anni seguenti vedono le due artiste fianco a fianco in molti progetti, primo in ordine di tempo la Ethereal Dark Orchestra, cui seguono la world music dei Rua Port’Alba, il gipsy jazz dei Quartieri Jazz, Foremare e la musica popolare di ‘e Zezi, mentre contemporaneamente collaborano con i piu' importanti artisti della scena dark della loro citta': Argine, Edo Notarloberti, Ashram.

Nel 2012 nasce effettivamente il duo PMS, con l’incisione del lavoro di Tesi di Martina, incentrato su composizioni di Samuel Barber riarrangiate dal duo in chiave elettronica, che stimola nelle due musiciste la voglia di misurarsi nella composizione di brani propri che abbiano come presupposto inequivocabile la musica classica, ma che siano espressione completa del loro pensiero musicale, senza filtri e senza preconcetti. Da qui la scelta del nome, la sindrome premestruale, abbreviato in PMS, per evocare una sorta di impunita' per le scelte stilistiche ardite, per la ricerca deliberata della dissonanza, lo stridore delle armonie dense; quella stessa impunita' che si “concede” alle donne quando sono affette da PMS, appunto, giustificandone ogni eccesso perche' dovuto a quella particolare condizione, condizione che e' pero' dovuta semplicemente al fatto di essere donna.

Il disco “Premenstrual Syndrome”, uscito il 5 febbraio 2016, raccoglie, quasi in ununico respiro, i brani piu' rappresentativi dell’ultima fase compositiva delle due giovani. Un disco volutamente breve, che vuole lasciare l’ascoltatore in attesa di un seguito, una tensione che non si risolve, ma che resta sospesa fino al prossimo disco.

Martina Mollo

Martina Mollo

Pianoforte, drum programming e FX

Caterina Bianco

Caterina Bianco

Violino, synth, drum programming e FX